Fasi di acquisizione della conoscenza

Fasi di acquisizione della conoscenza

  • Data:
  • News

La gestione della conoscenza, nel corso del tempo, ha assunto un ruolo centrale nelle organizzazioni ed oggi è universalmente riconosciuta come una delle principali risorse – spesso la più importante – tra quelle che possono determinare il successo competitivo delle aziende.

È infatti possibile affermare che le migliori pratiche di Knowledge Management non partono dalla tecnologia in sé stessa, ma dai processi e dalle persone, che condividono conoscenze attraverso le quali migliorano il modo di lavorare.

Le persone – rappresentano la componente più importante e critica del Knowledge Management, ed anche la più delicata, sulla quale intervenire. Sono titolari di gran parte del sapere e, in particolare, della “conoscenza tacita”, cioè di quel sapere (opposto alla conoscenza esplicita, che è oggettiva e può essere facilmente codificata e immagazzinata) che è esprimibile solo con l’azione (il “saper fare”) e che non può essere immagazzinato o gestito mediante sistemi informativi.

 

Parlando di sicurezza sul lavoro, e di formazione relativa ad essa, occorre poter disporre anche di teorie e metodologie, modalità per comprendere come mettere in relazione ciò che viene spiegato o letto, affinché la conoscenza diventi realmente una condizione distribuita, un’occasione per tutti coloro che ‘partecipano’, consapevolmente o meno, alla costruzione del patrimonio attuale di conoscenze di cui si può disporre nel corso di una lezione.

 

-      Creazione/Modificazione: prevede l’utilizzo applicato e ragionato dell'informazione per la creazione di nuova conoscenza

-      Conversione della conoscenza in nuova informazione

-      Edizione e pubblicazione

-      Organizzazione/Indicizzazione

-      Cattura e integrazione delle informazioni

-      Archiviazione dei documenti e dati ad essi correlati, che prevede il loro recupero tramite strumenti di ricerca

-      Trasmissione dell'informazione. 

 

I valori, le regole e i comportamenti che costituiscono il nucleo della cultura di un’azienda, sono le determinanti principali del successo nel trasferimento della conoscenza ritenuta importante per un’organizzazione.