Favorire la filosofia del cambiamento

Favorire la filosofia del cambiamento

  • Data:
  • News

Se immaginiamo il cervello come una rete elettrica, dinamica, connessa da miliardi di strade e percorsi differenti ogni volta che pensiamo o facciamo qualcosa, le strade maggiormente battute possono rappresentare le nostre abitudini; le persone sono generalmente restìe a produrre un cambiamento profondo all’interno della propria quotidianità, specialmente lavorativa. 

Le ricerche di neuroscienze ci hanno dimostrato che il cambiamento non solo è realizzabile, ma è parte di noi e della nostra esistenza; dunque, come si può sconfiggere la paura e la resistenza ad esso?

 

-      Innanzitutto è bene coinvolgere ogni livello dell’organizzazione nel nuovo processo da attuare (che rappresenta l’elemento di novità), fornendo informazioni sulle ragioni del cambiamento e i suoi effetti nel contesto lavorativo, in modo che ciascun membro sia cosciente di cosa verrà modificato nella gestione del proprio ruolo.

 

-      Periodicamente, è opportuno sponsorizzare i vantaggi del cambiamento all’interno dell’azienda, utilizzando materiale illustrativo o programmando riunioni dedicate all’argomento. Il metodo “action learning” prevede la messa in atto di scenari di simulazione del contesto post-cambiamento, un’esperienza diretta che consente di evidenziare anticipatamente strategie e azioni efficaci. L’obiettivo è favorire l’adattamento al cambiamento e incrementare le probabilità di successo della successiva implementazione. 

 

-      Fornire gli strumenti per poter portare avanti le attività che il cambiamento richiede. In questo caso è utile un’attività formativa eseguita da esperti esterni, professionisti che possono aiutare l’imprenditore attraverso corsi o seminari.

 

-      Il processo di cambiamento andrà implementato con dei training personalizzati che facciano prendere confidenza con il nuovo sistema prima che questo sia effettivamente operativo.

 

-      Il cambiamento deve essere introdotto in modo graduale; in questo modo può essere accettato e immagazzinato da tutti.

 

-      Incoraggiare tutte le persone che fanno parte dell’azienda a partecipare con il proprio contributo al cambiamento, e monitorare tutti i processi per comprendere se ci stiamo muovendo nella giusta direzione.

 

L’esigenza di modificare tempestivamente le politiche aziendali per mantenere alta la competitività sui mercati, spinge le imprese a scegliere quei manager dotati delle qualità necessarie ad interiorizzare ed integrare il cambiamento.

 

 

Fonte: http://www.eulabconsulting.it/blog-eulab/29-idee/613-3-step-per-intraprendere-un-processo-di-cambiamento-in-azienda