FORMAZIONE: VANTAGGIO COMPETITIVO PER LE AZIENDE

FORMAZIONE: VANTAGGIO COMPETITIVO PER LE AZIENDE

  • Data:
  • News

Perché è importante formare sulla sicurezza nei luoghi di lavoro?

Per “formazione” si intende quel processo di apprendimento di nozioni, conoscenze e procedure indispensabili al lavoratore affinché possa tutelare la propria salute e sicurezza sul luogo di lavoro e ridurre i rischi ad esso correlati.

Il D. Lgs. 81/08, ovvero il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul lavoro, stabilisce che il Datore di Lavoro è obbligato a formare, informare ed addestrare i propri dipendenti. A questo proposito, è bene definire altri due concetti chiave: per “informazione” si intende l’insieme delle attività volte a trasmettere le conoscenze relative ai rischi presenti in azienda, mentre con il termine “addestramento” ci si riferisce all’insieme delle pratiche che permettono al lavoratore di apprendere il corretto utilizzo di attrezzature, impianti o macchinari.

Il lavoratore è a sua volta obbligato a partecipare ai corsi di formazione e di aggiornamento, indicati dal Datore di Lavoro, i quali saranno svolti durante l’orario di lavoro e a carico del Datore di lavoro stesso.

Ciascun corso tratta specifiche tematiche e ha una durata precisa. In alcuni casi, questa varia a seconda del livello di rischio associato all’azienda, che dipende dal codice ATECO di appartenenza. In ogni caso, tutti i lavoratori, al momento della costituzione del contratto di lavoro, devono frequentare un corso di formazione generale sulla sicurezza, della durata di 4 ore, unito ad un corso di formazione specifica che può essere di 4, 8 o 12 ore, a seconda che il rischio sia rispettivamente basso, medio o alto.

Se da un lato parliamo di obblighi, dall’altro è necessario sottolineare che formare sulla sicurezza negli ambienti di lavoro per garantire un benessere fisico, psichico e sociale del lavoratore costituisce un vero e proprio diritto del lavoratore stesso, il quale vede tutelata la propria salute e sicurezza. Inoltre, grazie alla formazione, ogni dipendente sarà in grado di conoscere le proprie responsabilità e i propri doveri e di comprendere quanto sia importante segnalare situazioni rischiose per se stessi e per gli altri. Formare sulla sicurezza significa, quindi, meno infortuni e incidenti sul lavoro, meno periodi di assenza, meno interruzioni delle attività.

Inoltre, disporre di un’adeguata formazione sulla sicurezza costituisce un valore aggiunto per l’azienda: non si tratta di un costo, ma di un investimento rivolto a risorse fondamentali per l’attività produttiva, ovvero i dipendenti, che acquisiscono così una maggiore consapevolezza sui rischi che possono incontrare e di conseguenza su come poterli affrontare e gestire.

Si ricorda, infine, che garantire un’assidua formazione sulla sicurezza è sinonimo di vantaggio competitivo: aumenta il livello di competenza dell’azienda e accresce le competenze professionali di ciascun lavoratore.

Se sei interessato/a ad approfondire la tematica della formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e scoprire la durata, gli argomenti e le caratteristiche di ciascun corso di formazione o di aggiornamento nell’ambito della salute e sicurezza dei lavoratori, visita il nostro sito https://www.esintegrator.com/, nella sezione “Safety”.

 

Fonte:

https://www.anfos.it/sicurezza/formazione-lavoro/

https://corsisicurezzalavoroweb.it/approfondimenti/perche-e-necessario-fare-formazione-sulla-sicurezza/