Gli stili comunicativi

Gli stili comunicativi

  • Data:
  • News

Gli stili comunicativi rappresentano la gamma dei comportamenti che caratterizzano la comunicazione interpersonale sul piano verbale e non verbale. 

Generalmente si parla di stile passivo, stile assertivo e stile aggressivo.

È importante precisare che nessun individuo deve essere etichettato come passivo o aggressivo. Facciamo riferimento a persone con comportamenti che sono passivi o aggressivi, dunque si può osservare una prevalenza di comportamenti passivi o assertivi, ma non si può affibbiare loro un’etichetta così riduttiva. 

 

-La persona con comportamento passivo: 

tende a inibire le proprie emozioni (rabbia, affetto, scontentezza, gioia, amore, etc.) a causa di momenti di imbarazzo, di tensione o di senso di colpa.

- La persona con comportamento aggressivo: 

riesce spesso a realizzare i suoi desideri ma sulle spalle degli altri, senza tenere conto delle loro necessità. Lascia poco spazio agli altri e tende a imporsi in continuazione, magari anche inavvertitamente. 

 

- La persona con comportamento assertivo: si

basa sull’espressione dei propri sentimenti, preferenze, pensieri e critiche in modo socialmente adeguato, senza prevaricare l’altro e senza mancargli di rispetto, senza imbarazzo o sentimenti di colpa. 

 

La descrizione proposta offre una leggera infarinatura circa gli stili comunicativi ed interpersonali, ma si tratta di un argomento che vale la pena approfondire. 

È possibile reperire informazioni dettagliate e consigli utili visitando il nostro sito alla pagina https://www.esintegrator.com/training/catalogo-corsi/RELAZIONI-INTERPERSONALI-ISTRUZIONI-PER-LUSO-556.html