La gestione partecipata del rischio

La gestione partecipata del rischio

  • Data:
  • News

Il sistema di gestione partecipata del rischio previsto dal D.Lgs. 81/08 ritiene il coinvolgimento dei lavoratori strumento indispensabile per diffondere la cultura della sicurezza sul lavoro.

Ci sono alcuni aspetti da considerarsi fondamentali per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro: 

  • L’organizzazione del sistema di prevenzione impostato secondo i criteri dei sistemi di gestione e controllo del rischio
  • I processi di informazione, formazione ed addestramento dei lavoratori
  • La partecipazione attiva e la collaborazione di tutte le figure all’interno del sistema di sicurezza
  • Uno degli obiettivi fondamentali  riguarda il ruolo dei lavoratori nella prevenzione: ciascuno deve sentirsi pienamente responsabile delle sue azioni. 

     

Anche in ambito sicurezza i fattori che influenzano i comportamenti si fondano sull’immagine di sé che le persone si sono costruite nel tempo, su valori basati socialmente e su quelli perseguiti nella propria cultura di appartenenza; la cultura manifesta sempre resistenza ad essere cambiata. 

Il cambiamento verso un’assunzione profonda di comportamenti volti alla sicurezza come modello culturale dovrebbe essere promosso sia a livello individuale che a livello organizzativo.

A livello individuale, si dovrebbe puntare ad incoraggiare i lavoratori ad accantonare posizioni di passività rispetto ai temi legati alla sicurezza, verso comportamenti e atteggiamenti di tipo attivo e proattivo.