Lo spazio fisico

Lo spazio fisico

  • Data:
  • News

Lo spazio fisico è il luogo nel quale gruppi umani si relazionano con l'ambiente, quindi è una costruzione sociale, che viene studiata come concetto geografico di paesaggio nelle sue distinte manifestazioni (paesaggio naturale, paesaggio umanizzato, paesaggio agrario, paesaggio industriale, paesaggio urbano, etc.). Si usa anche il termine territorio.

Con Chiara Tagliaro, Research Fellow and Consultant presso il Politecnico di Milano, è stato toccato il concetto di spazio fisico. Le concezioni di “edificio” sono cambiate nel tempo, e continuano ad evolvere ogni anno. Vi sono state evoluzioni consistenti nell’ambito immobiliare, e nel ciclo di vita degli edifici stessi. In particolare, sono stati riscontrati due cambiamenti:

-       Concetto di Proprietà: si lega con il concetto sociale. La proprietà continua a svolgere una funzione singola? Pensiamo a Air-bnb. Altre persone giungono ad occupare i nostri spazi. Pensiamo al concetto di Co-working. Adesso lavoriamo in spazi aperti, condivisi; ci occupiamo di compiti differenti, ma complementari al nostro.

-       Concetto di interazione con gli edifici, che determina un cambio di relazione. Le nuove tecnologie ci consentono di interagire in modo più diretto con gli spazi, e si ha una gestione differente degli immobili, che va oltre i confini della privatizzazione.

 

I due concetti descritti possono essere sintetizzati da un’unica espressione, nota come Pro-tech.

Property and technology.

Essa determina e porta con sé tre tipi di eventi:

 

-       Innovazione tecnologica

-       Equilibri tra spazi e individui modificati

-       Osservatorio pro-tech monitor: comporta lo studiare e osservare i cambiamenti in queste tre declinazioni.